Clicky

Santita’ di Dio

Santita’ di Dio

 - Attributi di Dio
Sei qui: Dio >> Santita’ di Dio

Santita’ di Dio – la distinzione
L’uomo e’ in grado di comprendere la santita’ di Dio? In quasi ogni religione esiste la distinzione tra cose sacre e profane. Nella maggior parte dei casi, l’uomo religioso e’ colui per il quale esiste qualcosa di sacro. La santita’ richiede di fare una distinzione tra la santita’ che caratterizza l’essere di Dio e la santita’ che riflette il carattere del suo popolo.

La nostra comprensione della santita’ di Dio che si basa sui sensi naturali e’ insufficiente. In Esodo 15:11, Mose’ chiede: ”Chi è pari a te fra gli dei, o Eterno? Chi è pari a te, mirabile nella santità, maestoso nelle lodi, o operatore di prodigi?” La santita’ include ogni attributo della trinita’, Padre (Giovanni 17:11), Figlio (Atti 4:30), ed in modo particolare lo Spirito Santo come colui che ci fornisce una conoscenza intima di un Dio santo (1 Corinzi 2:10). Quali parole potrebbero essere sufficienti per comunicare la Gloria, l’onore ed il ringraziamento al Dio onnipotente? Davanti al trono in cielo, gli angeli adorano Dio ripetendo giorno e note “Santo, santo, santo” (Apocalisse 4:8).

La santita’ di Dio – una base biblica
Nell’Antico Testamento, il termine santita’ viene applicato a Dio in due sensi. Il primo e’ che Dio e’ separato, al di sopra di ogni cosa creata. Eppure Dio ci chiama ad una purezza etica. In secondo luogo, le cose sono ritenute sante in quanto connesse con Dio: il sacro suolo, il sabato santificato, il luogo santo. La santita’ di Dio permea ogni cosa che lo tocca, in modo particolare l’uomo.

Gli incontri dell’uomo con la santita’ di Dio nell’Antico Testamento spesso incutono timore. In seguito alla distruzione dell’esercito di Faraone nel Mar Rosso, gli ebrei riposarono vicino al monte Sinai, e da li’ Dio apparve a Mose’ in un pruno ardente. Prima che Dio stabilisse il patto con il suo popolo, ordino’ loro di separarsi dall’impurita’ e di rendersi santificati (santi) davanti a Dio. Il terzo giorno della preparazione, Dio scese sul Monte Sinai, dimostrando il suo potere e la sua santita’ (Esodo 19:16-20). Dio ha avvertito che chiunque avrebbe toccato la montagna sarebbe stato messo a morte. Solo Mose’ e Aronne potevano salire sulla montagna. Il monte Sinai fu dichiarato santo come ricordo dell’abisso che separa la divinita’ e l’umanita’.

Per 100 anni l’Arca del Patto era stata assente dal Tabernacolo e da altri luoghi di adorazione. Dio specifico’ che solo i Leviti potevano trasportare l’arca sulle loro spalle, facendo uso di lunghi bastoni che passavano attraverso anelli d’oro fissati all’arca. Neppure i Leviti potevano toccare l’arca, o guardarci dentro, perche’ era il luogo dove dimorava la santita’ di Dio. Eppure, Davide scelse di riportare l’arca a Gerusalemme su un carro. Quando i buoi che tiravano il carro inciamparono facendo pericolare l’arca, Uzzia cerco’ di stabilizzare l’arca stendendo la mano. Il suo atto irriverente fece adirare Dio, che lo colpi’ all’istante facendolo morire (2 Samuele 6:1-11). Quando ci avviciniamo alla santita’ di Dio dobbiamo farlo con reverenza ed assoluta obbedienza ai suoi comandamenti.

La santita’ di Dio - messi a parte
Quando consideriamo la santita’ di Dio, puo’ sembrare impossibile per creature imperfette come noi obbedire al suo comandamento “siate santi come io sono santo” (1 Pietro 1:15-16). Come possiamo essere messi a parte in modo completo dal peccato? Quando Dio ha creato l’uomo, ha voluto che noi sperimentassimo la sua gloria. L’uomo e’ la culminazione dell’attivita’ creatrice di Dio. La nostra esistenza non e’ casuale, ne’ accidentale. Dio sapeva chi stava creando ed ha inteso che ognuno di noi ricevesse la santita’.

A una bis-nonna una volta fu chiesto di descrivere la santita’ di Dio. La donna, che si chiamava Bea, chiuse gli occhi per un momento e disse: “Consuma ogni cosa, prende tutto il corpo, pace, fede, gioia… sapienza”. La Grande Depressione, la seconda Guerra Mondiale, la perdita di suo padre e del fratellino minore e persino la vedovanza, non l’avevano deprivata dell’intimita’ di adorare un Dio santo. Quando sentiamo la presenza di Dio in tempi difficili, lo abbracciamo come Padre fedele. Quando cadiamo in molti modi, lo incontriamo come Dio che redime. Quando scegliamo di adorare, di obbedire e di servire Dio al di sopra delle pretese del mondo, allora sperimentiamo la santita’ di Dio.

Impara di piu’


Ti piace questa informazione? Aiutaci a condividerla con altri usando il pulsante del social media. Cos’è questo?




Seguici:




English  
Social Media
Seguici:

Condividi:


Chi è Dio?

La Fedelta’ di Dio
Dio Eterno
Dio è Amore
Santita’ di Dio
Attributi di Dio
Dio infinito
Additional Content To Explore...

Dio esiste scientificamente?
Dio esiste filosoficamente?
La Bibbia è vera?
Chi è Gesù?
Quale religione?
Come posso crescere con Dio?
Argomenti famosi
Sfide della vita
Guarigione
 
 
 
Ricerca
 
Add Santita’ di Dio to My Google!
Add Santita’ di Dio to My Yahoo!
XML Feed: Santita’ di Dio
Dio Pagina principale | Chi siamo | Mappa del sito
Diritto d’autore © 2002 - 2020 AllAboutGOD.com, Diritti Riservati.