Clicky

L’onnipresenza di Dio

L’onnipresenza di Dio

 
Sei qui: Dio >> L’onnipresenza di Dio

L’onnipresenza di Dio- possiamo comprenderla fino in fondo?
L’onniprensenza di Dio è stata fonte di dubbi per molte persone. Nel mezzo di una catastrofe chiediamo:”dov’è Dio?”. Molto spesso quando una madre è stanca delle pressanti richieste di più figli, può dire:” Non posso essere in due posti diversi in contemporanea!” Persino la più avanzata tecnologia non è in grado di farci essere in più posti allo stesso momento. Ma sicuramente se Dio è onnipresente, niente sfugge alla Sua attenzione. Nella Bibbia leggiamo che ogni cosa da Lui creata esiste perchè sotto il Suo controllo. Un Dio onnipresente “Dio vide tutto quello che aveva fatto, ed ecco, era molto buono”. “Così furono compiuti i cieli e la terra e tutto l'esercito loro.” (Genesi 1:31- 2:1)

Se potessimo comprendere il concetto di eternità, allora capiremmo l’onnipresenza di Dio. La mente umana invece classifica gli eventi lungo una linea del tempo, con divisioni tra passato, presente e futuro. Ma Dio è eterno e non è limitato nel tempo. Come sovrano di tutto il genere umano nel passato, presente e futuro, Dio proclama: “Io sono l’Alfa, (L’inizio) e l’Omega, (la fine).. che è, che era e che deve (Apocalisse 1:8, 21:6, 22:13) Egli regna in simultanea su tutta la storia umana, senza limitazioni fisiche dovute ad una linea del tempo.

L’onnipresenza di Dio-Senza limiti
Dato che Dio è eterno, dimensioni di spazio e distanze non possono limitarLo. Il tempo di Dio è infinito, dunque anche rispetto allo spazio Egli non ha limiti, ma è onnipresente. Il re Salomone realizzò che Dio non è contenibile in tutta la sua creazione:” Ma è proprio vero che Dio abiterà sulla terra? Ecco, i cieli e i cieli dei cieli non ti possono contenere; quanto meno questa casa che io ho costruita!” (1Re 8:27) Anche se Salomone costruì un grande tempio, comprese che Dio non poteva essere confinato in nessuno spazio. “Così parla il SIGNORE:«Il cielo è il mio trono e la terra è lo sgabello dei miei piedi; quale casa potreste costruirmi? Quale potrebbe essere il luogo del mio riposo?” (Isaia 66:1)

L’onnipresenza di Dio significa che Egli non può essere contenuto neanche nello spazio più grande possibile. Dio non ha limiti fisici, ma non significa che Egli comprenda tutto lo spazio che circonda la terra. Egli non esiste in uno spazio infinito. Dio è presente in tutto lo spazio. Ciò non significa che una piccola parte di Dio si trova in ogni posto o è dispersa per il mondo. Ma significa che Dio con tutto il Suo essere è presente in ogni punto del nostro spazio. Ogni spazio è di fronte a Lui in simultanea. Il teologo del 19esimo secolo, Charles H.Spurgeon, proclama:

    “Noi crediamo che Dio riempie cielo, terra e inferno, che Egli si trovi nello stesso spazio delle Sue creature. Ed anche lo spazio dove vi sono le Sue opere è colmo della Sua presenza. Le profondità delle rocce terrene, il mare in tempesta, il solido granito sono piene della Sua presenza, e non solo negli spazi aperti, ma penetra in ogni luogo, abbondando ovunque in ogni cosa e riempendo ogni cosa della Sua presenza”1
Vi è comunque un errore nel voler considerare Dio come quantificabile in termini di spazio, come se fosse un essere gigante. In Genesi 1:26 ci vien detto che l’uomo è creato a somiglianza di Dio. Quando Mosè chiese di vedere la Gloria di Dio, Lui rispose: “Mosè disse: «Ti prego, fammi vedere la tua gloria!» Il SIGNORE gli rispose: «Io farò passare davanti a te tutta la mia bontà, proclamerò il nome del SIGNORE davanti a te; farò grazia a chi vorrò fare grazia e avrò pietà di chi vorrò avere pietà». Disse ancora: «Tu non puoi vedere il mio volto, perché l'uomo non può vedermi e vivere». E il SIGNORE disse: «Ecco qui un luogo vicino a me; tu starai su quel masso; mentre passerà la mia gloria, io ti metterò in una buca del masso, e ti coprirò con la mia mano finché io sia passato; poi ritirerò la mano e mi vedrai da dietro; ma il mio volto non si può vedere».”(Esodo 33:18-23). Dunque Dio parla di sè utilizzando una terminologia umana.

L’onnipresenza di Dio- la Sua Presenza
Non possiamo vedere il volto del Nostro Creatore, ma l’onnipresenza di Dio conferma che Egli guarda continuamente sul genere umano. Adamo ed Eva cercarono di nascondersi dal Signore nel giardino, poi udirono la voce di Dio il SIGNORE, il quale camminava nel giardino sul far della sera; e l'uomo e sua moglie si nascosero dalla presenza di Dio il SIGNORE fra gli alberi del giardino.” (Genesi 3:8). Il profete Giona cercò di scappare da Dio. Davide invece realizzò:”Dove potrei andarmene lontano dal tuo Spirito, dove fuggirò dalla tua presenza? Se salgo in cielo tu vi sei; se scendo nel soggiorno dei morti, eccoti là.” (Salmo 139:7-18). In tutta la creazione non vi è un posto nascosto dalla presenza di Dio. Attraverso il Suo Spirito, Dio può raggiungere ogni angolo della terra e del cuore umano. “Il SIGNORE è nel suo tempio santo; il SIGNORE ha il suo trono nei cieli; i suoi occhi vedono, le sue pupille scrutano i figli degli uomini.” (Salmo 11:4)

Impara di più sulle caratteristiche di Dio!

Nota:
1 Charles H. Spurgeon, Sermon: Jacob's Waking Exclamation (July 21, 1861).


Ti piace questa informazione? Aiutaci a condividerla con altri usando il pulsante del social media. Cos’è questo?




Seguici:




English  
Social Media
Seguici:

Condividi:


Chi è Dio?

Dio infinito
Dio Eterno
Dio è Amore
La Fedelta’ di Dio
Attributi di Dio
Santita’ di Dio
Additional Content To Explore...

Dio esiste scientificamente?
Dio esiste filosoficamente?
La Bibbia è vera?
Chi è Gesù?
Quale religione?
Come posso crescere con Dio?
Argomenti famosi
Sfide della vita
Guarigione
 
 
 
Ricerca
 
Add L’onnipresenza di Dio to My Google!
Add L’onnipresenza di Dio to My Yahoo!
XML Feed: L’onnipresenza di Dio
Dio Pagina principale | Chi siamo | Mappa del sito
Diritto d’autore © 2002 - 2020 AllAboutGOD.com, Diritti Riservati.